Spettacolo “Canta, balla, ridi e … vivi!” – II edizione

Come è ormai tradizione, si rinnova l’invito al tradizionale spettacolo “Canta, balla, ridi e…vivi”, seconda edizione, organizzato dalla cooperativa sociale Città Solidale. La kermesse avrà luogo mercoledì 9 gennaio alle ore 17.30 presso il teatro Olmi di Latiano.

Lo spettacolo, presentato, dal regista Gino Cesaria, avrà come filo conduttore le “emozioni”, con particolare riferimento alla comunicazione dei sentimenti.

L’evento aderisce alla campagna internazionale promossa dal CSM Brindisi “Riconosci i 5 segni del disagio”, ispirata alla campagna statunitense “Change Direction”. Città Solidale, da sempre attiva nella lotta allo stigma e ai pregiudizi che ruotano intorno alla salute mentale, ha aderito, già dallo scorso anno, alla campagna “Riconosci i 5 segni del disagio”, che ha lo scopo di diffondere nella comunità una maggiore comprensione della condizione di disagio mentale. La campagna mira a sensibilizzare la cittadinanza a riconoscere i 5 segni di sofferenza emotiva più comuni, al fine di intervenire tempestivamente, sostenendo la persona sofferente nella ricerca di un aiuto specialistico, per evitare la cronicizzazione e l’isolamento: l’agitazione, il ritiro sociale, il cambiamento di personalità, la scarsa cura di sé e la disperazione.

Ricco il programma dello spettacolo, che si aprirà con l’esibizione del gruppo folk di Città Solidale “Erba Ti Ientu”, che negli anni ha sperimentato ed innovato il suo repertorio musicale, mescolando musica popolare, folk, reggae e rock & roll, accompagnato dal corpo di ballo che danzerà sulle note di una travolgente pizzica salentina. Si continuerà con l’esibizione della compagnia “Solidal Clown”, che proporrà divertenti ed inedite gag clownistiche, che strapperanno sorrisi e grasse risate. La serata proseguirà con sketch comici e psico-barzellette e si concluderà con un suggestivo spettacolo teatrale a cura del laboratorio di Teatro di Città Solidale.

Appuntamento imperdibile per iniziare l’anno in allegria e solidarietà, la serata regalerà sorrisi e abbraccerà metaforicamente tutti gli amici di Città Solidale impegnati nel sociale che quotidianamente vivono la città di Latiano, la quale ha fatto della solidarietà e dell’accoglienza la sua parola d’ordine.